testata inforMARE

20 novembre 2017 10.32 GMT+1

Sommario Lettera-notiziario 2013, n. 2
EXECUTIVE SUMMARY

Andamento ordini


  • Nel corso del primo semestre del 2013, gli ordini di navi mercantili hanno totalizzato 21,2 milioni di tonnellate di stazza lorda compensata, contro gli 11 Mil.Tslc ordinati nello stesso periodo del 2012. Il sensibile incremento è riconducibile ad una maggiore vivacità del comparto delle navi standard.

  • Nella nicchia delle navi da crociera sono stati perfezionati tre contratti nel corso dei primi 6 mesi: il MOA, firmato nel 2012, per le due unità CCL e HAL di Fincantieri più l'esercizio dell'opzione per una terza unità classe Quantum of the Sea sottoscritto tra RCL ed il cantiere tedesco Meyer Werft. Il mese di luglio ha registrato tre contratti: due navi assegnate a Fincantieri rispettivamente da Regent Cruise Lines e Compagnie du Ponant ed una seconda unità classe Breakway Plus confermata da NCL sempre al cantiere Meyer Werft. Con fine luglio, quindi si eguaglia il numero di ordini perfezionati nel corso dell'intero 2012. Fincantieri rispetto agli altri operatori si contraddistingue per la differenziazione del portafoglio prodotti / clienti.

  • Il segmento dei traghetti ancora una volta è stato caratterizzato dall'assenza di ordini sul mercato accessibile. Si segnala soltanto la LOI sottoscritta tra Scanlines ed STX Finland per la fornitura di due traghetti a propulsione a gas.

  • Per il comparto offshore, nel campo delle unità destinate alla perforazione sono state finalizzate poche trattative dopo il record di ordinativi dell'anno scorso: 8 unità, di cui la metà esercizio di opzioni. Anche considerando le ulteriori 5 drillship ordinate a luglio che innalzano il totale a 13 mezzi, la domanda resta ancora lontana dai volumi espressi l'anno scorso (46 mezzi nell'intero 2012).

  • Per la famiglia dei mezzi di supporto, gli ordini totalizzati ammontano a 122 unità tra AHTS e PSV. Se la domanda dovesse mantenere lo stesso ritmo anche nei prossimi mesi, il 2013 chiuderebbe in linea con l'anno scorso. Per gli offshore subsea construction vessel si confermano opportunità interessanti per le unità di maggiore dimensione / complessità.

  • Nel comparto degli yachts sono stati perfezionati ordini per 16 yacht di lunghezza superiore ai 50 metri, di cui 4 yacht maggiori di 70 metri. Dei mezzi sopra i 70 m, 2 sono a vela ed 1 è un expedition yacht acquisito dal cantiere norvegese Kleven Verft (newcomer).



Sommario Lettera-notiziario 2013, n. 2
Ultimo numero - Archivio



via al Ponte Reale 1/41 16124 Genova (I)
tel.: 010.2462122 fax: 010.2516768
e-mail